Dimensione testo » A+ | A–

La querela a Legambiente: un passo falso che non giova alla polizia municipale

Share
Print Friendly, PDF & Email

 

In questi anni abbiamo rivolto ufficialmente alla polizia municipale numerose richieste di incontro, finalizzate ad ottenere un serio impegno nel controllo dei camion del marmo, con particolare riguardo al rispetto delle prescrizioni dell’ordinanza comunale n. 35457 del 2005 (copertura telone, cassone a tenuta, pulizia cassone e pianale, carico non sporgente dalle sponde, ecc.).

Tuttavia, nonostante una pattuglia di polizia appositamente adibita, il numero di camion multati resta esiguo (21 nel 2009, 12 nel 2010, 16 nel primo semestre 2011) mentre le violazioni quotidiane dell’ordinanza sono alcune centinaia (da noi documentate con sequenze fotografiche).

Ciò considerato, e vista la sistematica assenza di risposta da parte della polizia municipale, nella nostra del 7 giugno ci siamo rivolti anche ai rappresentanti sindacali dei vigili, chiedendo loro di consigliare agli agenti di controllare in maniera rigorosa e sistematica il rispetto delle prescrizioni dell’ordinanza comunale, anche a tutela personale (morale e legale) degli agenti stessi di fronte ad eventuali contestazioni sul loro operato.

Per tutta risposta i sindacalisti del Sulpm hanno querelato Legambiente per diffamazione, aggravata dalla diffusione sul web. In realtà, come chiunque può constatare visitando il sito www.legambientecarrara.it, nei nostri documenti non c’è alcuna diffamazione della polizia, ma solo civilissimi richiami ad espletare il suo dovere. Siamo pertanto convinti che la nostra correttezza sarà ampiamente dimostrata.

Continueremo perciò a sollecitare la polizia municipale ad effettuare i controlli per il rispetto dell’ordinanza comunale, augurandoci che, magari accogliendo la nostra richiesta di incontro, si giunga finalmente a dare ad essa piena attuazione.

Carrara, 9 agosto 2011
Legambiente Carrara




Per saperne di più:

Sul mancato rispetto dell’ordinanza comunale da parte dei camion, per omessi controlli della polizia municipale:

Alla polizia non piace l’ordinanza camion puliti (VIDEO) (VIDEO, 31/10/2011) durata: 20’ 39”

Camion con scaglie sporgenti: in un solo giorno 50 violazioni (come i camion multati in due anni e mezzo) (8/9/2011)

Controlli sui camion: Legambiente querelata per diffamazione dal sindacato di polizia (5/8/2011)

La polizia municipale controlla davvero i camion del marmo? (1/7/2011)

Controlli camion: persistono le omissioni della polizia municipale (7/6/2011)

La polizia non controlla i camion? Ecco i nostri controlli fotografici (3/5/2011)

Incontro “giovani, sentinelle della legalità” sulle polveri sottili: l’intervento di Legambiente (28/3/2011)

Ecco i dati dei controlli sui camion del marmo. La polizia chiude gli occhi? (21/3/2011)

Lettera aperta alla comandante: la Polizia municipale non riconosce l’ordinanza comunale? (22/10/2010)

Polizia municipale: perché non dà il suo contributo a ridurre le polveri sottili? (19/10/2010)

Cassoni a tenuta. La polizia ammette: per 3 anni nessun controllo; adesso iniziamo (col sistema più inefficace e ingiusto) (20/3/2009)

La conferma più autorevole della mancata volontà di fare i controlli viene direttamente dalle risposte del sindaco e della polizia municipale:

Controlli sui cassoni a tenuta: ecco la risposta evasiva del sindaco (13/2/2009)

Controlli sui cassoni a tenuta: la risposta della polizia municipale (29/1/2009)

L’ordinanza comunale su camion e cave:

 Ordinanza Pulizia Camion e Cave n. 35457/2005.pdf (82 KB)

 


Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *