Dimensione testo » A+ | A–

PM10 a Carrara: l’analisi del triennio 2006-2008

Share
Print Friendly, PDF & Email

 

 

PM10 a Carrara: l’analisi del triennio 2006-2008

 

Intervista di Matteo Bernabè (Muckrakers)
a Giuseppe Sansoni (Legambiente Carrara)

Durata 5′ 35″

 

Dall’analisi statistica dei dati quotidiani delle polveri sottili forniti dalla centralina, uniti al numero di camion del marmo e ai dati meteorologici scaturiscono interessanti indicazioni.

Il fattore che influenza maggiormente il PM10 è il numero di camion. Ma non tutti disseminano la stessa quantità di polveri: ad es. un camion di terre diffonde polveri quanto otto camion di granulati.

Ne scaturiscono utili indicazioni pratiche: migliorare l’impianto di lavaggio camion, estendere il lavaggio ai camion dei blocchi e ai fuoristrada di cava, regimare lo scolo delle acque lungo le strade montane, ecc.



Per saperne di più:

Leggi la relazione illustrata sull’analisi statistica:

Le polveri sottili di Carrara (PM10). ANALISI STATISTICA (23/12/2009)

 


Share
NOVITÀ  
Il marmo di Carrara: una maledizione?
Le Alpi Apuane in pericolo

(VIDEO disponibile solo fino al 14 dicembre)

 

Alberature stradali di Carrara:
un patrimonio da riqualificare

Relazione sulle alberature tenuta il 15 nov. alla Biblioteca civica (testo e immagini)